You are currently browsing the category archive for the ‘dal mondo’ category.

 

Questo sarà un halloween un po’ low profile rispetto agli altri anni, però rispetto all’ultimo, un giorno “particolare” per me ,quanto meno posso festeggiarlo e non è poco! Halloween rimane la mia festa preferita e non m’importa se la festa non è “nostra”, l’ho scoperto in giovane età e ricordo ancora il mio primo, quando insieme a mia cugina ci siamo travestite da streghe e siamo andate in tutto il vicinato spiegando cosa diamine stavamo facendo!

– 500 gr di farina 00
– 1 cucchiaino di bicarbonato
– 1 cucchiaio e mezzo di lievito
– 1 cucchiaino di sale
– 2 cucchiaini di cannella
– 1 cucchiaino di zenzero
– 1 cucchiaino di noce moscata
– 1/4 di cucchiaino di chiodi di garofalo
– 230 gr di burro
– 4 uova
– 120 gr di latticello
– 340 gr di purea di zucca

Per il Frosting:

– 100 gr di burro
– 340 gr di formaggio cremoso
– 6 cucchiai di zucchero a velo
– 2 cucchiai di succo di limone
– essenza di vaniglia

RICETTA

– Preriscaldare il forno a 180°.
– Mischiare gli ingredienti asciutti.
– Montare il burro e lo zucchero, fino a che non risulta cremoso. Aggiungere un uovo alla volta e mescolare bene. Unire la farina e il resto alternandola con il latticello. Da ultimo aggiungere la purea di zucca.
– Versare negli stampi ricoperti da stampini di carta e passare in forno per 25 minuti, controllare con uno stuzzicadenti la cottura.
– Mentre raffreddano, montare il formaggio con il burro fuso, il limone e lo zucchero. Distribuire con una spatola su ogni cupcake.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Buon Halloween a tutti!

Annunci

L’Autunno ormai è un ricordo, anche perchè è primavera, ma grazie alle serre ce l’abbiamo tutto l’anno, quindi visto che il tempo sarà brutto, perchè non fingere che sia autunno?

INGREDIENTI

– 165 gr di burro
–  210 gr di farina
– una decina di foglioline di salvia
– 2 cucchiaini di lievito
– 1 cucchiaino di sale
– 1/2 cucchiaino di cannella
– 1/4 cucchiaino di noce moscata
– 1/8 cucchiaino di chiodi di garofano
– 200 gr di zucchero
– 2 uova

Per il frosting:

– 55 gr di burro
– 100 gr di zucchero a velo
– aroma vaniglia
– 2 cucchiaini di latte

– Sciogliere il burro, finché non diventa scuro (10 min). Aggiungere lo zucchero, la vaniglia, il latte. Usare immediatamente.

RICETTA

– Preriscaldare il forno a 160°. Sciogliere il burro, aggiungere la salvia e cuocere finchè il burro diventa ambrato. Togliere con un cucchiaio la schiuma che si firmerò in superficie. Filtrare in un altro contenitore per abbattare la temperatura e eliminare la salvia.
– Mixare la farina, il lievito, il sale e le spezie. –
A parte amalgamare la purea, gli zuccheri, le uova e il burro alla salvia. Infine aggiungere la farina.
– Riempire gli stampi per 3/4 e passare in forno per 25 minuti. Decorare a piacere con la glassa.

 

 

 

 

Ottimi col tè chai!

Mi rendo conto che l’idea di un dolce alla zucchina suoni strana. Diciamo che è per gente che non ha trovato “strano” il mio risotto alla banana o le costolette alle mele. In cucina come nella vita è bello osare e chi non osa… come minimo si annoia! Fidatevi!

INGREDIENTI

– 375 gr di farina OO
– 1 cucchiaino di bicarbonato
– 1 cucchiaino di lievito
– 1 cucchiaino di sale
– 2 cucchiaini di cannella
– 1/2 cucchiaino di noce moscata
– 1/2 cucchiaino di chiodi di garofano
– mezza stecca di vaniglia
– 210 gr di olio extravergine di olive
– 2 uova
–  3/4 della scorza di un limone
– 440 gr di zucchero
– 1 e 1/2 zucchina grattugiata
– 90 gr di mandorle sgusciate

RICETTA

– Riscaldare il forno a 180°. Imburrare gli stampinini di carta. Mixare la farina, il bicarbonato, il lievito, il sale e le spezie. In un altra terrina unire l’olio, le uova, la scorza di limone e l’interno della stecca di vaniglia. Aggiungere lo zucchero e mescolare fino a scioglimento. Aggiungere la zucchina e  a poco a poco la farina sempre mescolando, da ultimo le mandorle tritate.
– Versare il composto negli stampini, riempendoli per 3/4. Cuocere in forno per 20 minuti. Fare raffreddare.

INGREDIENTI PER IL FROSTING

– 590  gr di burro
– 170 gr di formaggio spalmabile tipo philadelphia
– 3 cucchiai di zucchero a velo

RICETTA

– Montare il burro e il formaggio finché la crema è montata, aggiungere a poco a poco lo zucchero e la vaniglia.
– 1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia

[FONTE: Martha Stewart’s Cupcakes]

Le crepès sono la base di un sacco di ricette sia dolci che salate, facilissime da fare permettono di fare una “porca” figura, con le crepès per sbagliare una cena dovrete davvero impegnarvi! Questa è la ricetta che utilizza mia madre, a me è venuta l’idea del limone per coprire l’odore dell’uovo!

X 2 PERSONE (circa 10 crepès piccole)

INGREDIENTI

  • 2 uova grandi
  • gr 125 di farina 00
  • gr 200 di latte
  • un pizzico di sale
  • qualche goccia di limone
  • burro

RICETTA

  • Amalgamare tutti gli ingredienti, finchè il composto risulta liscio e senza grumi.
  • Sciogliere un piccolo ricciolo di burro per ogni crepès, versare un mestolino di composto in un padellino e cuocere qualche minuto a lato a fuoco medio finchè ogni lato è dorato.
  • Man mano che son cotte sistemarle una su l’altra su di un piatto.

Mi sembra di essere Raperonzolo, chiusa in casa da martedì sera a causa del raffreddore, quando fuori è bello, caldo e primaverile. Io invece starnutisco, guardo programmacci (leggi Uomini&Donne e Barbara D’Urso) e sistemo le foto delle ricette. Ho impiegato quasi un’ora per trovare questa qui, perchè io scatto, ma poi dimentico il nome della ricetta!^^’ Ho scelto questa qui, che ricordo densa e cioccolattosa perchè per guarire oltre a vitamina C, coccole (scarse perchè non voglio far ammalare il marito) e relax, ci vogliono anche antiossidanti, ben venga quindi la teobromina che è contenuta nel cioccolato! La modifica a cui alludo nel titolo riguarda la farcitura, infatti ho sostituito la panna con la marmellata di arance di provenienza mammesca!

INGREDIENTI

  • 165 gr di farina
  • 85 gr di cacao in polvere
  • 1 cucchiaino di bicarbonato di soda
  • 250 gr di zucchero
  • 250 ml di latticello (o mezzo e mezzo di latte e yogurt)
  • 125 gr di burro ammorbidito
  • 125 gr di panna montata o marmellata per la farcia
  • zucchero a velo

RICETTA

  • Preriscaldare il forno a 180°. Ungere una tortiera del diametro di 20 cm foderata di carta forno.
  • Setacciare in una terrina la farina, il cacao, il bicarbonato e lo zucchero.
  • Lavorare con le fruste il latticello, le uova, il burro e amalgamarli all’impasto. Aggiungere continuando a mescolare il composto con la farina e mescolare finché non aumenta di volume. Versarlo nella tortiera.
  • Cuocere per 40-50 min. Una volta fuori dal forno lasciar intiepidire un quarto d’ora, tagliare a metà e spalmare con la panna o la marmellata.
  • Spolverizzare con lo zucchero [ricordatevi di farlo all’ultimo momento, perchè viene assorbito dallo torta].

 

Buon appetito e buon week end!

Va bene la dieta, ma va bene anche mangiar dolci! Già quest’anno ha avuto un inizio grigio se ci mettiamo ad assumere cose come il cedro al vapore (The Simpsons docet ) come dessert, possiamo solo peggiorare l’umore, questo è certo! In base a questa ragionevole motivazione ecco come partire bene col week end: le cupcakes. Queste in particolare sono irresistibili mangiate calde! E così carine da vedere che sicuramente tutto quello che ne seguirà sarà bello e positivo per voi, abbiate fede in me!

 

INGREDIENTI

  • 190 gr fi farina 00
  • 190 gr di maizena
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 172 cucchiaino di sale
  • 220 gr di burro a temperatura ambiente
  • 300 gr di zucchero
  • 4 uova
  • un cucchiaino di essenza di vaniglia
  • 300 ml di latte
  • 2 vaschette di lamponi

X La Guarnizione:

  • 1 vaschetta di lamponi
  • panna montata

 

RICETTA

  • Riscaldare il forno a 180°. Imburrarre gli stampini di carta e inserirli in uno stampo in alluminio o metallo per mantenere la forma [nel caso a qualcuno venisse in mente di cuocerli senza stampo, che combina un casino!^^]. Mischiare le farine, il lievito e il sale.
  • Con le fruste montare il burro e lo zucchero finché non diventa spumoso e lo zucchero si scioglie. Aggiungere le uova una alla volta, aggiungere la vaniglia.
  • Ridurre la velocità delle fruste e aggiungere lentamente la farina, alternando tre porzioni a due di latte. Per ultimo aggiungere i lamponi a amalgamarli con un cucchiaio.
  • Versare il composto negli stampini e cuocere in forno per 25 min, controllando con uno stecchino la cottura.
  • Una volta raffreddati guarnire con la panna e un lampone per tortina.

Come promesso a Vale, ecco un dolce a base di zucca. Un’unica avvertenza: sarà difficile fermarsi, perchè è troppo buono, quindi attenti!!! Tale delizia l’ho scoperta guardando il David Letterman, che lo citava come uno dei must autunnali, ricerchina su internet e una volta constatato che più o meno erano tutte uguali mi sono cimentata!

INGREDIENTI

  • 3 uova
  • 200 gr di zucchero
  • 150 gr di purea di zucca (potete cuocerla al vapore e poi passarla al mixer)
  • 1 cucchiaino di succo di limone
  • 100 gr di farina 00
  • mezza bustina di lievito
  • 2 cucchiaino di cannella
  • 1 cucchiaino di zenzero
  • mezzo cucchiaino di noce moscata
  • mezzo cucchiaino di sale

x la farcitura:

  • 200 gr di formaggio tipo di philadelphia
  • 30 gr di burro
  • zucchero a velo (io continuavo ad aggiungerlo finché non mi è sembrato abbastanza dolce)
  • mezza boccetta di estratto di vaniglia

RICETTA

  • In una terrina capiente montare le uova con lo zucchero finché il tutto cambia colore. Aggiungere la purea, il succo di limone e continuare a montare.
  • Unire insieme la farina, il lievito, le spezie e il sale. Aggiungere il mix a poco a poco alle uova.
  • Riscaldare il forno a 180°, sistemare un foglio di carta oleata su una teglia, versare il composto, facendo attenzione a distribuirlo omogeneamente su tutto il foglio. Cucinare per 15 minuti.
  • Nel frattempo sciogliere il burro e amalgamarlo col formaggio, aggiungere lo zucchero a velo e l’estratto di vaniglia.
  • Una volta tolta la teglia dal forno, aspettare dieci minuti poi staccare il dolce lentamente [io ho usato la paletta stretta e lunga, di cui sconosco il nome]. Spalmare tutta la superficie con la crema, arrotolare e conservare in frigo nello stesso foglio usato per la cottura, aspettare un paio d’ore prima di servire  il dolce a fette

Sono in cucina che aspetto la mia Devil’sFood Cake che cuoce lentamente in forno. Ma non sono qui per parlar di questo, visto che non pubblico ricette che non siano state testate da una giuria (solitamente me medesima e Will) e non siano accompagnate da evidenze fotografiche! Meglio parlare degli scones dolci, che son buoni si sa, li ho fatti tempo fa, quasi un’altra vita… a Mr.Madonna e Gìgi.

INGREDIENTI

  • 225 gr di farina autolievitante
  • 50 gr di burro
  • 1 uovo
  • 75 gr di latte
  • 25 gr zucchero
  • un bicchierino di latte

RICETTA

  • Mescolare farina e zucchero con il burro, lavorare accuratamente, poi aggiungere l’uovo. Incorporare il latte lentamente continuando a mescolare.
  • Tirare la pasta su un piano infarinato, in uno strato non troppo sottile. Con un coppapasta [non so nemmeno cos’è io ho usato una tazzina!] rivacare dei tondini.
  • Sistemarli su una placca ricoperta da un foglio di carta forno, distanti l’uno dall’altro.
  • Spennellare gli scones con un po’ di latte e cuocere in forno a 180° per 15-20 min finché non sono leggermente dorati.
  • La ricetta originale consiglia di speziare con la cannella l’impasto o di aggiungere le scorzette di arancia, io li ho fatto “lisci” e li ho farciti col burro [eh] e la marmellata di fragole!


Perfetti per la colazione, ma ancora di più all’ora del tè! 😉

Mi sono resa conto, con abbondante sgomento devo dire, che qui manca il mio dolce preferito, quello che prendo ogni volta che posso e quando lo trovo, anche se so già che non sarà all’altezza. La Cheesecake! Ma com’è possibile che io non l’abbia postata mai? E’ la cosa che ho cucinato più in assoluto in questi anni, considerato il fatto che io non ripeto spesso la stessa ricetta! Bisogna porre rimedio, immediatamente! Sono sempre alla ricetta perfetta, ma questa qui, è abbastanza buona e l’impiego del lampone l’ho apprezzato, perchè è un frutto molto profumato ed è una copertura non troppo dolce, cosa che secondo me di solito rovina un po’ questa torta.

INGREDIENTI

  • pasta frolla già pronta [cioè, se volete farla in casa, liberissime. Io ho usato quella pronta!]
  • 400 gr di formaggio cremoso
  • 180 gr di yogurt greco
  • 5 uova [a temperatura ambiente]
  • 200 gr di zucchero
  • 2 limoni
  • 200 gr di marmellata [io compro quella dolcificata con il succo di mela, so che sembra un controsenso, ma non amo i dolci, troppo dolci!^^]
  • 5 vaschette di lamponi

RICETTA

  • Lavare e asciugare i limoni e grattugiarne la buccia In una terrina capiente. Unire le uova e lo zucchero e-  montare il tutto con le fruste fino a che il composto non sarà spumoso.
  • Aggiungere  gradualmente il formaggio e lo yogurt, continuando a lavorare il composto.
  • Srotolare la pasta frolla e sistemarla in uno stampo, da 30 cm ca. Bucherellare la pasta, ricoprire con carta forno e passare a forno caldo a 180° per circa 15 minuti [mettendola nella parte bassa possibilmente].
  • Spalmare la pasta frolla con la marmellata di lamponi, versarvi la crema e cuocere per circa 40 min.
  • Una volta cotta, toglierla dallo stampo [ho detto che è preferibile usare lo stampo con la cerniera? No? Ecco, meglio usare quello!] e mettere e raffreddare.
  • Intanto lavare e scolare i lamponi e mettere ad asciugare su un ripiano coperto da carta assorbente.
  • Sistemare la torta su un piatto da portata e disporre sopra i lamponi.

.

 

Una variante migliore è quella che utilizza come base un pacco di biscotti Grancereale ai frutti rossi, sbriciolati e compattati con 40 gr di burro fuso e passati un quarto d’ora in forno, invece della frolla. E questo è il risultato:

Vi posto una super ricetta, che ho fatto a natale dell’anno scorso insieme agli gnocchi e all’insalata. Per favore non fate caso alle tartine accanto, perchè sono delle patate duchessa abortite!

INGREDIENTI

  • tacchino da 3 chili circa
  • 300 gr. di castagne [io le ho trovate già pronte, quelle fresche penso vadano lessate in acqua bollente o nel latte]
  • 300 gr. di mele granny smith
  • 300 gr di prugne secche
  • 200 gr di salsiccia
  • 100 gr. di pancetta a fette
  • 100 gr. di burro
  • olio extravergine di oliva
  • 1 cipolla
  • 1 bicchierino di brandy
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 250 ml di brodo
  • salvia, alloro e rosmarino

RICETTA

  • [Premetto che il mio tacchino era già pronto per essere farcito]Ungere il tacchino col burro sia all’interno sia all’esterno, salare e pepare massaggiando con le mani il tacchino [e questo è solo l’inizio]. Coprire le zampe con la carta stagnola, perchè tendono a seccarsi.
  • Bagnare le pugne col brandy e qualche cucchiata di acqua per farle rinvenire.
  •  In una padella , rosolare la cipolla con l’olio e aggiungere la salsiccia, senza il budello, a pezzettini, cuocere per una decina di minuti.
  • In un altra casseruola fondere 20 gr di burro aggiungere le mele, precedentemente tagliate a cubetti e rosolarle per cinque minuti. Salare e pepare.
  • Fare scaldare il forno a 180°.
  • Unire le prugne, le mele, le castagne e la salsiccia tritata. Mettere il ripieno all’interno del tacchino [operazione disgustosa perchè andrebbe fatta con le mani, io ho usato i guanti e fa un po’ meno senso!] e cucire l’apertura ripiegando bene la pelle, in modo da evitare che il ripieno fuoriesca.
  • Ungere una teglia grande [io ho usato quella in dotazione col forno], mettere il tacchino nella teglia e ricoprilo con le fette di pancetta, cospargere con il restante burro , precedentemente fuso e infornare.
  • Ogni tanto irrorare la carne col sugo di cottura [all’inizio usare il brodo caldo] in modo che non secchi troppo.
  • Per il tempo di cottura, calcolare  circa 45/50 minuti per ogni chilo di carne. Se la carne si sta rosolando un po’ troppo coprire con la carta stagnola .
  • Filtrare il sugo di cottura in una salsiera e portare in tavola col tacchino.

Con questo piatto il natale sarà per forza spettacolare!

THAT'S ME

MY TWITTER

RICETTARIO

ARCHIVIO RICETTE

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Segui assieme ad altri 9 follower