You are currently browsing the category archive for the ‘mele’ category.

Oggi è proprio una di quelle giornate che mi fanno amare l’autunno, la perfezione sarebbe un tè, una chiacchiera e una fetta di questo dolce appena sfornato…

INGREDIENTI

-100 di polpa di mele
– 115 gr di zucchero
– 1/2 lt di acqua
– 200 gr di farina
– 100 gr di burro
– 1 mela e 1/2
– 1 uovo
– 1 cucchiaio di zucchero
– 1/2 bustina di lievito
– 2 chiodi di garofano
– 1 cucchiaino di cannella
– 1 pizzico di sale
– la scorza di mezz’arancia
– 2 cucchiai di acqua di fiori d’arancio

RICETTA

– Cuocere la polpa di mele con l’acqua e 40 gr di  zucchero, a fuoco lento, per 20 minuti.
– Montare i tuorli con il restante zucchero, le spezie,. Unire la farina e il lievito, la polpa di mele, il burro fuso, gli albumi montati a neve e il sale. Da ultimo l’acqua di fiori d’arancio e la scorza.
–  Versare il composto in uno stampo da plumcake, imburrato e infarinato e distribuirvi le fettine di mela in verticale (rispetto alla foto consiglio di distanziare le fettine, per evitare che rimanga cruda al centro). Spolverare con lo zucchero.
– Passare in forno a 180° per 40 minuti.

Ottima a colazione!

Annunci
Questa ricorda quest’altra (CLICK), ma solo in apparenza, perchè la pasta della torta è molto più burrosa e pastafrollosa! La ricetta originale è con le fragole, però mai che si trovi quello che si cerca e in ogni caso non è nemmeno la stagione!INGREDIENTI

  • 2 fogli di pastafrolla
  • 500 gr. di lamponi
  • 600 gr. di mele stark
  • 150 gr. di zucchero
  • un cucchiaio di zucchero di canna
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 limone non trattato
  • 1 cucchiaio di farina tipo OO
  • 4 biscotti secchi

RICETTA

  • Lavare e asciugare il limone e grattugiare la buccia. Sbucciare le mele, privarle del torsolo e ridurle a cubetti. Lavare i lamponi e asciugarli bene su un foglio di carta assorbente.
  • Riunire in una terrina la buccia di limone, lo zucchero, la farina e la vanillina. Mescolare e dividere in due parti, una per le mele e una per i lamponi.
  • Scaldare il forno a 180°, imburrare e infarinare uno stampo a cerniera [più piccolo è, più alta verrà, fate voi]).
  • Tritare grossolanamente i biscotti secchi.
  • Stendere la pasta frolla, formando due dischi su un piano pulito (!) e infarinato, uno dal diametro leggermente più grande dell’altro.  Con quello più piccolo foderare lo stampo.
  • Bucherellare il fondo con una forchetta e cospargerlo con i biscotti secchi, coprire con la frutta disponendo prima le mele e poi i lamponi, dopo di che spolverizzarli con lo zucchero di canna.
  • Richiudere con l’altro disco di pasta e premere bene i bordi per sigillarli. Poi “tagliuzzare” la pasta a piacere con un coltello ben affilato, in modo che la torta possa respirare [e probabilmente per impedirle di esplodere]!^^
  • Infornare per circa 45 minuti. Lasciare raffreddare, sformare e se siete molto golosi servire con una pallina di gelato alla vaniglia!
[FONTE: La Grande Cucina del Corriere della Sera]

Questa ricetta l’ho espressamente chiesta su twitter, perchè come nella moda si va alla ricerca della camicia bianca perfetta, in cucina si dovrebbe andare alla ricerca della torta di mele perfetta!
La richiesta non è casuale, fuori si ostina ad essere estate, ma dentro si festeggia l’autunno e le mele del mio amico J.D., colte dall’albero da lui medesimo. La gentilissima, amante delle scarpe e dalla lunga chioma rossa (adoro) Momo, il Gomitolo  mi ha risposto dandomi la sua versione, grazie e ancora grazie! Mi piacerebbe poter dire che io l’ho seguita alla lettera, ma ho sostituito il latte col latticello trovato da NaturaSi e insieme al burro ho aggiunto un po’ di cioccolato bianco che mi avanzava e che sennò sarebbe finito nel mio pancino(ancora per poco “ino” se mi si continuano a regalare tavolette da mezzo kg di cioccolato)! Il risultato ancora non so dirvi qual’è perchè l’ho appena sfornata e verrà inaugurata durante la colazione di domani, ma vi assicuro che il profumo è dolce e autunnale come dovrebbero essere questi giorni (e invece non sono)!

INGREDIENTI

  • 3 mele a cubetti
  • 2 uova
  • 200 gr farina (metà 00, metà integrale)
  • 180 gr zucchero di canna
  • 50 gr burro
  • 50 gr di cioccolato bianco fuso
  • 250 gr di latticello
  • 1 bustina di lievito
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 limone
  • 1 cucchiaino di cannella

RICETTA

  • Tagliare le mele a cubetti non troppo piccoli.
  • Impastare le uova e lo zucchero finchè questo non si è del tutto sciolto e il composto risulta liscio e cremoso.
  • Aggiungere le farine col lievito e le spezie e il latticello alternandoli, unire il burro e il cioccolato sciolto e mescolare bene.
  • Grattuggiarvi la scorza di un limone eon una paletta mescolare con i cubetti di mela.
  • Versare il composto su una teglia rettangolare precedentemente imburrata o ricoperta di carta forno.
  • Cospargere di zucchero in modo che una volta cotto il dolce abbia una crosticina dorata e croccante.
  • Cuocere in forno caldo a 180°, per 40 min. Lasciare riposare a forno spento per altri cinque. Una volta fuori raffreddare su una griglia.

 

 


[Ok, sono riuscita a resistere 5 minuti senza assaggiarla e questo la dice lunga sul profumo che faceva. Il livello raggiunto è: sbav!

Questo per me è l’ultimo week end estivo, a prescindere dal fatto che il tempo dovrebbe virare al fresco già da domani, ma soprattutto perchè la prossima domenica riprenderò ad andare a scuola. Perciò, per l’ultima volta il brunch di oggi è consistito in brioche e un piatto alla frutta, yogurt greco, marmellata di gelsi e cereali al miele e mandorle, molto delizioso e leggero. Ma già dal prossimo riaprirà la mia cucina e già non vedo l’ora di tornare ai fornelli “seriamente”! Aspettando l’autunno ho trovato nella mia cartella questo dolce ai frutti di bosco, che, come ovviamente saprete tutti, sono stagionali!

INGREDIENTI

  • 150 gr di burro
  • 320 gr di zucchero
  • 2 uova leggermente sbattute
  • 250 gr di mix di farina e lievito setacciata [la trovate in commercio]
  • 160 gr di latticello [se non lo trovate nei negozi, come non lo trovo io preparatelo così: metà latte, metà yogurt bianco intero]
  • un cucchiaino di essenza di vaniglia
  • 2 mele grandi [meglio se acidule come le granny smith]
  • 150 gr di mirtilli
  • 150 gr di more
  • zucchero a velo per la copertura

RICETTA

  • Preriscaldare il forno a 180°C. Ungere una teglia dai bordi bassi 20X30 e foderarla con carta da forno lasciando fuoriuscire i due lati più lunghi.
  • Lavorare il burro [a temperatura ambiente] e lo zucchero con uno sbattitore elettrico fino ad ottenere un composto morbido e chiaro. Incorporarvi le uova e amalgamare il tutto. Aggiungere la farina, alternandola con il latticello, mescolare. Infine unire la vaniglia. Distribuire metà del composto sul fondo della teglia livellandola per bene.
  • Sbucciare le mele, tagliarle a spicchi sottili e disporle fittamente sull’impasto . Versare il composto rimanente e cospargere la superficie con le more e i mirtilli, puliti e asciutti.
  • Mettere la teglia in basso nel forno  e cuocere per 40 min finché non sarà dorata [in caso verso la fine della cottura sistemarla nella parte alta].
  • Fare raffreddare, cospargere di zucchero a velo e tagliarla in rettangoli.

 

 

 

Buona colazione/brunch/ merenda!

[FONTE: Nuova Cucina Dolci ed.Logos]

I dolci sono la mia passione, sia da mangiare, che da cucinare, soprattutto perchè li trovo una sfida, beh, almeno per me! Ma l’altro giorno mi è venuta fuori la torta più buona che sia mai stata impastata dalle mie manine! Era profumata, morbida e piacevolmente speziata, come nostra abitudine l’abbiamo spazzolata in due giorni!

INGREDIENTI

– 150 gr. di burro tagliato a pezzetti

– 200 gr. di zucchero

– 2 uova leggermente sbattute

– 1 cucchiaino di essenza di vaniglia

– 185 gr. di miscela di farina e lievito setacciata

– 185 gr. di yogurt alla vaniglia

– 1 mela Granny Smith sbucciata e tagliata a spicchi sottili

– 1 cucchiaino di cannella in polvere

RICETTA

  • Preriscaldare il forno a 180° C.
  • Ungere una teglia dai bordi alti diametro 20 [io ho usato quella da 24 e beh, mi sembra sia venuta abbastanza alta!] e foderarne il fondo con carta forno.
  • Lavorare 130 gr. di burro e 185 gr. di zucchero con uno sbattitore elettrico fino a ottenere una crema chiara [il mio trucco è stato questo: prima ho amalgamato grossolanamente i due ingredienti, così che lo zucchero non schizzasse da tutte le parti dopo aver avviato lo sbattitore, poi ho messo la terrina dai bordi alti su un pentolino, ho aspettato che il burro si ammorbidisse un po’ e ho iniziato a frullare il tutto sempre sul fuoco, il lavoro è molto meno pesante e il risultato è ottimo!] .
  • Incorporare le uova, amalgamare con cura, poi aggiungere l’essenza, la farina e lo yogurt e lavorare gli ingredienti fino ad avere un composto liscio.
  • Versare l’impasto nella teglia e livellare il composto.
  • Disporre le fettine di mela a ventaglio sulla superficie formando una spirale, poi spolverizzarle con cannella e burro. Fare fondere il burro rimasto e versarlo sulla superficie.
  • Infornare la torta per un’ora [WARNING: perchè se il forno funziona bene un’ora è troppo, a 45 minuti l’ho dovuta uscire perchè si stava abbrustolendo un po’ troppo!], per sapere se è cotta infilzarne il centro con uno stecchino.

NB. la torta è già perfetta così, ma nel libro dal quale  l’ho presa suggeriva di cospergerla con una mistura di zucchero e cannela.

Come accennavo nel mio blog personale, a me piace alternare i sapori in tavola, in certi casi fino al limite dell’orrido…ma non è questo il caso! Era un po’ che desideravo provare questa ricetta che unisce sapori delicati e decisi e non ne sono rimasta affatta delusa, la carne è venuta tenerissima e gustosa, il riso aveva un sapore molto delicato e le mele sono state un delizioso contorno!

Per 2 persone

INGREDIENTI

  • 160 gr. di riso parboiled
  • 2 braciole di maiale
  • 6 prugne secche denocciolate
  • 1 mela renetta
  • 4 dl di brodo vegetale
  • 1/2 dl di aceto balsamico
  • 20 gr. di burro
  • olio extravergine di oliva
  • sale e pepe

RICETTA

  • Iniziare a preparare il riso: lavarlo sotto l’acqua correntescolarlo e farlo tostare in un tegame con un cucchiaino di te di burro. Versare 3 dl di brodo portare a bollore e cuocere per il tempo indicato sulla scatola e comunque finche il liquido si sarà assorbito. A fine cotture regolare di sale.
  • In una padella rosolare le braciole con 1 cucchiaio e 1/2 di olio; quando avranno preso colore aggiungere le prugne secche, l’aceto balsamico, sale e pepe e un mestolino di brodo caldo; coprire e cuocere per 15 minuti bagnando se necessario con altro brodo per evitare che la carne si asciughi.
  • Sbucciare, lavare e tagliare a fette spesse 1 cm la mela; farle dorare con il restante burro, rigirandole con una paletta in modo che dorino da entrambi i lati.
  • Comporre il piatto secondo l’estro! E bon apetit!
[FONTE: La Grande Cucina del Corriere della Sera]

THAT'S ME

MY TWITTER

RICETTARIO

ARCHIVIO RICETTE

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Segui assieme ad altri 9 follower